Vacanze in Sicilia? Ecco i piatti che non potete assolutamente perdervi
20 Giu 2017

Un viaggio in Sicilia implica inevitabilmente un viaggio attraverso i suoi sapori e le sue tradizioni. L’isola, infatti, vanta una storia gastronomica millenaria, probabilmente la più complessa e variegata dello Stivale poiché frutto di cucine e di aromi di popoli diversi che si sono mescolati tra loro nel corso dei secoli dando vita a piatti unici e dal sapore originale.

Un viaggio in Sicilia è un itinerario alla scoperta di profumi. I più intensi sono quelli dei tradizionali street food locali che mettono in bella mostra le tradizionali panelle, a base di farina di ceci e fritte nell’olio, le crocchette di patate e la regina del cibo di strada e delle classiche rosticcerie tradizionali, l’arancina, condita con carne o prosciutto.

Nelle trattorie disseminate nel centro storico potreste fermarvi ad assaggiare la caponata e la parmigiana di melanzane. Le origini di quest’ultimo piatto sono contese tra diverse regioni italiane, ma poco importa quale sia la sua vera patria: quella siciliana ha un gusto inconfondibile. Concedetevi anche un piatto di pasta alla norma o con il pesto alla trapanese o – perché no?- con i ricci di mare e il freschissimo pesce locale.

Dulcis in fundo. Completate il vostro pasto con un tradizionale cannolo ripieno di ricotta (naturalmente di pecora) e decorato con frutta candita o pistacchio. Se scegliete quest’ultima variante, avrete l’opportunità di assaggiare un’altra delle eccellenze siciliane, l’oro verde di Bronte. O ancora, provate la tradizionale cassata siciliana. E se proprio la ricotta non è proprio uno dei vostri cibi preferiti lasciatevi deliziare dai dolcetti di mandorla o, soprattutto in estate, da una granita con la classica brioche d’accompagnamento.

Un viaggio tra i sapori tipici dell’isola implica inevitabilmente un percorso attraverso la tradizione e la storia che non vogliamo approfondire in questa sede. Ma vi assicuriamo che  di racconti legati al cibo, in Sicilia, ne sentirete davvero tanti.

Condividi con i tuoi amici

Share this story

comments are closed .